fbpx
Telefono +39 059/3966177
Indirizzo Viale Vittorio Veneto, 73 - 41124 Modena

AFFIDAMENTO DEI FIGLI

AFFIDAMENTO DEI FIGLI

Indagini coniugali. Quando vengono chieste e perché.

Buongiorno mamme e papà!

Sono MOX di FIMA, Agenzia d’Investigazioni di Modena.

Se sei arrivato su questo articolo probabilmente, ahimè, il tuo matrimonio è giunto al capolinea ed hai figli monori dei quali vuoi ottenere l’affidamento.

Ti racconto la nostra esperienza come agenzia investigativa nel servizio volto alla raccolta d’informazioni per l’affidamento dei figli durante una causa di separazione o divorzio.

Ti parlo di Luca, un libero professionista della provincia di Parma.

Nel corso di una causa di separazione, specialmente se questa non è consensuale ma giudiziale , il problema dell’affidamento dei figli è sicuramente uno dei primi grattacapi da affrontare.

Cosa dice la legge ?

L’affidamento dei figli in caso di divorzio è disciplinato dalla Legge 54/2006, nella quale viene stabilito che, anche dopo la fine del matrimonio, il minore ha diritto a mantenere un rapporto equilibrato e continuativo con ognuno dei genitori.

Si tratta, in questo caso,di Affido Condiviso.

Si possono verificare casi in cui il Giudice può affidare il bambino ad un solo genitore quindi o solo alla madre o solo al padre.
In questo caso si parladi Affidamento Esclusivo o Superesclusivo.

Qualora il giudice incaricato rilevi la necessità di procedere con quello esclusivo, scegliendo tra l’affidamento alla madre o al padre dovrò valutare diversi fattori.

La regola principale vuole che qualsiasi scelta sia motivata dalla tutela degli interessi del minore.

Il giudice solitamente decide facendo in modo che il minore continui a vivere nella stessa abitazione in cui ha vissuto quando i genitori erano sposati. D’altronde è lo stesso art 155-quater del Codice Civile a stabilire che l’interesse dei figli è determinante per stabilire a quale dei due coniugi assegnare il godimento della casa familiare.

E se invece uno dei due genitori non è in grado di provvedere alla tutela del minore ?

Se  il giudice – dopo aver fatto l opportune valutazioni – rileva che uno dei genitori non è adeguato per crescere il figlio e che l’affidamento condiviso provocherebbe un pregiudizio alla personalità del minore, allora applicherà l’eccezione alla regola decidendo per l’affidamento esclusivo dell’altro genitore.

L’affidamento esclusivo può scattare anche in un secondo momento, qualora uno dei due genitori si dimostri inadeguato per la cura del figlio. Per far sì che il giudice decida per l’affidamento esclusivo alla madre o al padre devono verificarsi delle condizioni piuttosto gravi. Ad esempio:

  • il genitore è una persona violenta e pericolosa;
  • il genitore si trova in una situazione di disagio di tipo psichico e come tale è inadeguato per crescere il figlio;
  • il genitore non si prende cura del figlio, venendo meno ai doveri di assistenza ed educazione;
  • il genitore ha violato sistematicamente gli obblighi di cura e sostegno del figlio, ad esempio non pagando per diverse mensilità l’assegno di mantenimento;
  • il genitore impone al figlio un credo religioso impedendogli un correto inserimento nella società;
  • il genitore impedisce al figlio di vedere l’altro genitore, nonostante il giudice abbia disposto per l’affidamento condiviso.

In questo caso è il coniuge affidatario che ha l’esclusiva potestà sui figli ed è l’unico ad avere l’amministrazione e l’usufrutto legale sui propri beni.

Luca: voglio l’affidamento dei miei figli poiché la loro madre ha uno stile di vita riprovevole.

Se sei anche tu un genitore sicuramente capirai la situazione di Luca.

La fine di un matrimonio quando è causata dall’inadeguatezza del partner è un cosa che segna molto.

Se ci sono i figli di mezzo, il tuo unico obbietto in quel momento è salvaguardare la loro crescita.

Ti raccontiamo come le nostre Osservazioni Investigative abbiano dato una grande mano a Luca durante la sua causa di separazione, al fine di ottenere l’affidamento dei figli.

Luca si è presentato nei nostri uffici in un momento molto difficile della sua vita.

Aveva da poco scoperto il tradimento da parte della moglie dopo 15 anni di matrimonio, ed aveva avviato le pratiche di divorzio.

Oltre a questo la preoccupazione principale di Luca era cercare di ottenere l’affidamento dei figli, in quanto non riteneva più  la madre di farlo a causa dei comportamenti immorali della donna e degli atteggiamenti tenuti anche in presenza dei figli.

Abbiamo compreso il grave problema e abbiamo attivato subito le indagini

 Per prima cosa abbiamo organizzato riunioni con Luca ed il suo avvocato ed abbiamo redatto un piano per un’attività investigativa volta a  verificare che, nei giorni in cui i figli di Luca erano con la madre ,(questo durante tutto periodo della separazione) la donna non si comportasse in maniera corretta mancando ai suoi doveri di educatrice.

Nello specifico si è rilevato che la madre dei figli di Luca aveva reagito pscicologicamnete in modo molto negativo alla separazione, anche alla luce del fatto che era cosciente di esserne stata la causa.ed il fatto di esserne stata la causa.

Era dimagrita moltissimo, era diventata psicologicamente molto instabile.

Se la prendeva con i figli per la minima cosa ed in maniera molto aggressiva.

Quando passavano del tempo con Luca i suoi figli raccontavano di essere spaventati dal comportamento della madre.

Ti stai immaginado la frstrazione e la rabbia di Luca nel sentire le parole dei figli?

7 mesi d’investigazioni

 Abbiamo eseguito un’attività investigativa per tutta la prima parte del processo di divorzio,

monitorando tutti i momenti in cui i figli erano con la madre e viceversa.

Abbiamo seguito tutti gli spostamenti, verificato i luoghi, controllato e fatto indagine sulle persone frequentate nel corso della giornata e della sera.

Quasi a cadenza settimanale per 7 mesi.

Durante tutto questo tempo abbiamo raccolto una notevole quantità di materiale necessario a Luca ed al suo avvocato nella causa di divorzio.

Le prove erano tante e molto chiare, documentate con foto ed altro materiale che una valida agenzia investigativa sa di dover reperire per raggiungere un obiettivo.

 Infatti, grazie a tutto ciò che ho descritto sopra, Luca ha avuto grandi vantaggi durante il processo ed il suo avvocato ha potuto basare la richiesta di Affidamento Esclusivo facendosi forte delle prove che la nostra agenzia investigativa aveva prodotto.

Le investigazioni per l’affidamento dei figli sono indispenabili nella cause di affidamento dei figli e permettono di andare a processo con materiale e prove inconfutabili.

Combatti per i tuoi figli.

La nostra agenzia d’Investigazioni di Modena ti permette di farlo senza alcuna difficoltà e con grande professionalità ed efficacia ma, anche, grande comprensione per la delicata situazione in cui ti trovi.

Ciao da Fox ed alla prossima esperienza!

Se hai l’esigenza di qualsiasi tipo d’Investigazione  scrivi a­­­­ info@sicurezzaeinvestigazionifima.it o chiama il 059 237071 .

Possiamo fissare un’appuntamento nel quale ti ascolteremo con empatia.

Fima Investigazioni Modena

La verità al primo posto.

CHIAMACI PER UN INCONTRO

Comments are closed.

Follow by Email
Instagram
Live Editor